Un estudio recupera del olvido la “majestuosa” Flor de Santiago

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Galiziano e Spagnolo Europeo.